Lingue

Ortodonzia

abstract: 

È la branca dell' odontoiatria che si occupa di prevenzione, diagnosi e trattamento delle malposizioni dei denti e delle ossa mascellari.

descrizione: 

 

I principali obiettivi del trattamento ortodontico sono:

  • allineamento corretto dei denti;
  • salute dei denti e del loro apparato di sostegno;
  • funzione masticatoria efficiente;
  • buona estetica del viso;
  • stabilità nel tempo dei risultati ottenuti.

 

 

La masticazione è indubbiamente la funzione principale della bocca e dei denti.

Essa avviene con il movimento assolutamente coordinato di muscoli, ossa, articolazioni che portano i denti ad intercuspidarsi ovvero a combaciare tra loro perché possano triturare i cibi.

Il perfetto combaciamento delle arcate dentarie garantisce anche l’equilibrio posturale e l’armonia morfofunzionale del viso e del corpo.

Questo equilibrio si inceppa quando si verifica una malocclusione dovuta ad anomalie quali: perdita dell’altezza corretta tra le arcate e/o perdita di uno o più elementi dentali, denti affollati e non allineati, palato stretto, prominenza del mento, morso aperto o coperto, traumi , ecc..

Le conseguenze possono essere gravi e  ripercuotersi su tutto il corpo con alterazioni posturali a livello dello scheletro (scoliosi, lordosi, cifosi), della muscolatura (torcicollo, cefalee) e della masticazione (ingranaggio limitato e scoordinato delle arcate, difficoltà digestive).

La tecnologia moderna ci aiuta a migliorare e, sempre più spesso, a risolvere questi deficit consentendoci di intervenire dapprima sul riposizionamento tridimensionale corretto e coordinato delle due arcate (gnatologia) e poi sull’allineamento dei denti affinché possano combaciare correttamente (ortodonzia).

L’ortognatodonzia non aggiunge, non toglie, ma riposiziona, ripristinando l’equilibrio della bocca.

Nel bambino e nell’adolescente, oltre a risolvere le patologie ortodontiche, funge anche da guida per una crescita dentale e scheletrica armonica.

Nell’ adulto con malocclusione diventa il trattamento prioritario che riposiziona le arcate dentarie creando gli spazi corretti prima dell’esecuzione di terapie protesiche.