Lingue

Direzione

Giorgio Stuppioni

Titolare di laboratori dal 1979 nel 2006 decide di credere nel suo progetto e fonda la GM Medica.

GM Medica ha l'ambizione di elaborare protocolli standardizzati e predicibili che guidino le varie professionalità dall'accoglienza del paziente all'elaborazione del piano terapeutico, alla realizzazione delle terapie chirurgiche protesiche incluse le fasi di laboratorio.

Capace di riconoscere validi operatori cui affidare le fasi operative della attività, i suoi obiettivi lo hanno sempre portato a ricercare la qualità e la precisione.

Negli anni ha saputo utilizzare  le sue conoscenze e la sua esperienza tecnica unite alla sua capacità comunicativa al fine di ottenere un preciso trasferimento di dati e informazioni tra il team, che ha come unico obiettivo la guarigione e la riabilitazione del paziente. Da qui la necessita' di mantenere un canale di comunicazione attuando procedure di lavoro standardizzate, al fine di ridurre errori e disguidi e costruendo un confronto diretto tra clinici e laboratorio, per attingere al maggior numero possibile di dati utili alla realizzazione del manufatto.

Oggi l'odontoiatria non e' solo una professione  ma una sinergia di professionalità, con l'obiettivo comune di raggiungere quel livello intellettuale necessario per eccellere in ambito scientifico e produrre vera e propria innovazione.

Si occupa principalmente di:

  • • controllare l’andamento dei progetti aziendali;
  • • presiedere le riunioni con i responsabili degli stream di progetto e deliberare le azioni da intraprendere;
  • • preparare gli incontri e le presentazioni per comunicare i risultati allo Steering committee;
  • • predisporre le stime per le fasi progettuali successive.

 

 

Monica Mazza

Responsabile  di produzione e sviluppo, porta avanti in modo costruttivo e costante un colloquio interattivo e sinergico con tutte le altre figure aziendali; a tal fine attua un recupero qualitativo dei tempi e dei modi a partire dalla pianificazione terapeutica del paziente per finire con le fasi organizzative, gestionali e di formazione di tutto lo staff. 

Il suo ruolo consiste nello sviluppare proposte e soluzioni sia tecniche che commerciali che non siano standardizzate, bensì cucite su misura. Ciò richiede una profonda conoscenza dei dettagli tecnici del progetto e deve essere in grado di garantire il corretto allineamento con le aspettative del paziente.

 

Possiede una visione d'insieme delle nuove tecniche  terapeutiche e gestionali basate sull'informatica, sull'innovazione, sulla strumentazione necessaria, soffermandosi in particolare su risorse umane, tecniche ed economiche.

Doti di empatia sono caratteristica di ogni membro GM Medica, per meglio comprendere le difficoltà in cui si trova il paziente e consentirgli di prendere decisioni circa la sua salute in condizioni di assoluta serenità e trasparenza.

 

I principali compiti svolti sono:

  • • controllo del timing dei piani di riabilitazione complessi dei pazienti;
  • • monitorare soddisfazione del paziente e sostenere motivazione dello staff e dei collaboratori;
  • • facilitare la sinergia tra i responsabili dei filoni progettuali (medici, tecnici e consulenti) nella preparazione e presentazione dei piani terapeutici o dei progetti aziendali;
  • • la gestione centralizzata della documentazione.